Le divinità nell'antica Grecia

Le divinità nell'antica Grecia I Greci erano politeisti, adoravano dèi ai quali attribuivano sembianze, pregi, difetti e atteggiamenti degli uomini. Credevano che vivessero sul monte Olimpo e che partecipassero in prima persona alle vicende umane. Ciascuna divinità aveva un ruolo nell'Olimpo ed era protettrice di qualche aspetto della vita. 1 CHI ERANO I GRECI > La religione Competenza O Comprendo le caratteristiche delle civiltà del passato. SUSSIDIARIO p. 14 Inserisci nei fumetti le parole mancanti. Afrodite Artemide Apollo Atena Demetra Poseidone Zeus Gli dèi sono tutti miei gli. Vengo spesso raf gurato con una folta barba, mi chiamo: Sono la dea dei raccolti e dell'agricoltura, mio fratello è Zeus, mi chiamo: Sono la dea dell'amore e della bellezza, mi chiamo: Vengo spesso rappresentata con arco e frecce poiché sono la dea della caccia, mio fratello è Apollo, mi chiamo: Sono il dio della poesia, della musica e in generale delle arti, mi chiamo: Sono la dea della sapienza e della guerra, il tempio sull'acropoli di Atene è dedicato a me, mi chiamo: Domino sul mare e le tempeste, temuto e venerato da tutti i marinai, mi chiamo: 7 STORIA Veri co e imparo
Le divinità nell'antica Grecia