Il naso e l’olfatto

SCIENZE » Il corpo umano IL NASO E L'OLFATTO Il naso e l'olfatto Il naso è una parte importante dell’apparato respiratorio, perché permette l’ingresso dell’aria nel corpo ed è anche la sede del senso dell’olfatto. Osserva il disegno. Il naso ha due cavità chiamate narici rivestite da una mucosa umida, che ha la funzione di filtrare e scaldare l’aria. In seguito l’aria passa nelle fosse nasali e raggiunge le cellule olfattive, che sono in grado di percepire gli odori. Le cellule olfattive trasmettono le percezioni al cervello tramite il nervo olfattivo, che riconosce e classifica gli odori. Gli organi di senso: il naso 1. Nervo olfattivo 2. Cellule olfattive 3. Fosse nasali 4. Narici L’OLFATTO DEI NEONATI A poche ore di vita il neonato è già in grado di riconoscere odori e di elaborare ricordi di tipo odoroso. Il fatto di poter distinguere gli odori è importante per un neonato, perché lo aiuta a orientarsi verso la fonte di cibo e a riconoscere la mamma. L’OLFATTO DEGLI ANIMALI Molti animali hanno il senso dell’olfatto molto più sviluppato di quello dell’uomo. Un cane da caccia, per esempio, può raggiungere una lepre seguendo le tracce del suo odore. Un cane San Bernardo è in grado di ritrovare le persone sepolte sotto la neve. I cani poliziotto addestrati riescono a scovare la droga nascosta dai trafficanti. STUDIO con METODO ▼ Comprendo le informazioni. Completa le frasi inserendo queste parole: nervo olfattivo • cellule olfattive • olfatto • respiratorio • narici Il naso fa parte dell'apparato .................... . Il naso è anche la sede dell' .................... . Le .................... sono cavità ricoperte da mucosa umida. Le .................... percepiscono le particelle odorose e trasmettono le percezione al cervello tramite il .................... . ⇒ Quaderno delle competenze Pag. 149
SCIENZE » Il corpo umano IL NASO E L'OLFATTO Il naso e l'olfatto Il naso è una parte importante dell’apparato respiratorio, perché permette l’ingresso dell’aria nel corpo ed è anche la sede del senso dell’olfatto. Osserva il disegno. Il naso ha due cavità chiamate narici rivestite da una mucosa umida, che ha la funzione di filtrare e scaldare l’aria. In seguito l’aria passa nelle fosse nasali e raggiunge le cellule olfattive, che sono in grado di percepire gli odori. Le cellule olfattive trasmettono le percezioni al cervello tramite il nervo olfattivo, che riconosce e classifica gli odori.   Gli organi di senso: il naso 1. Nervo olfattivo 2. Cellule olfattive 3. Fosse nasali 4. Narici L’OLFATTO DEI NEONATI A poche ore di vita il neonato è già in grado di riconoscere odori e di elaborare ricordi di tipo odoroso. Il fatto di poter distinguere gli odori è importante per un neonato, perché lo aiuta a orientarsi verso la fonte di cibo e a riconoscere la mamma. L’OLFATTO DEGLI ANIMALI Molti animali hanno il senso dell’olfatto molto più sviluppato di quello dell’uomo. Un cane da caccia, per esempio, può raggiungere una lepre seguendo le tracce del suo odore. Un cane San Bernardo è in grado di ritrovare le persone sepolte sotto la neve. I cani poliziotto addestrati riescono a scovare la droga nascosta dai trafficanti. STUDIO con METODO ▼ Comprendo le informazioni. Completa le frasi inserendo queste parole: nervo olfattivo • cellule olfattive • olfatto • respiratorio • narici Il naso fa parte dell'apparato .................... . Il naso è anche la sede dell' .................... . Le .................... sono cavità ricoperte da mucosa umida. Le .................... percepiscono le particelle odorose e trasmettono le percezione al cervello tramite il .................... . ⇒ Quaderno delle competenze Pag. 149