Ingrandimento e riduzione in scala

MATEMATICA » Geometria Ingrandimento e riduzione in scala FIGURE SIMILI Osserva e rispondi. Le tre figure hanno la forma uguale? Sì  No Hanno la dimensione uguale? Sì  No Le dimensioni dei quadretti sono uguali? Sì  No Quando due o più figure hanno le dimensioni diverse, ma mantengono la stessa forma si definiscono simili. MEMO La similitudine è una trasformazione che produce l’ingrandimento o la riduzione delle figure rispettando la loro forma. INGRANDIMENTI E RIDUZIONI Osserva le figure. Come puoi vedere le figure sono simili. Ora prova a misurare le lunghezze (in quadretti) dei lati delle figure A e B e scrivile accanto ad essi. Confronta le misure delle due figure. Le lunghezze della figura A sono il doppio delle lunghezze della figura B. B, quindi, è una riduzione della figura A. In particolare, la figura B ha una riduzione in scala 1:2 (si legge uno a due) e significa che 1 cm (o un quadretto) della figura B corrisponde a 2 cm (o quadretti) della figura A.   PROVA TU… 1 Riduci la figura in scala 1:2. Osserva le figure. In questo caso la figura D è un ingrandimento della figura C. La figura C è stata ingrandita in scala 3:1 ossia ogni quadretto della figura C corrisponde a tre quadretti della figura D. RAPPRESENTAZIONI IN SCALA Le mappe, le carte geografiche e le carte stradali sono tutte rappresentazioni ridotte della realtà. In ogni rappresentazione le misure reali sono ridotte in scala.   PROVA TU… 1 Misura con il righello le distanze tra le città. Considera la riduzione in scala e calcola le distanze in chilometri. Trento - Milano: ..................... Milano - Firenze: ..................... Bologna - Firenze: ..................... Firenze - Roma: ..................... Roma - Ancona: ..................... Napoli - Palermo: ..................... Palermo - Cagliari: ..................... Venezia - Bologna: ..................... Aosta - Milano: ..................... ⇒ Quaderno delle competenze Pag. 112
MATEMATICA » Geometria Ingrandimento e riduzione in scala FIGURE SIMILI Osserva e rispondi. Le tre figure hanno la forma uguale? Sì  No Hanno la dimensione uguale? Sì  No Le dimensioni dei quadretti sono uguali? Sì  No Quando due o più figure hanno le dimensioni diverse, ma mantengono la stessa forma si definiscono simili. MEMO La similitudine è una trasformazione che produce l’ingrandimento o la riduzione delle figure rispettando la loro forma. INGRANDIMENTI E RIDUZIONI Osserva le figure. Come puoi vedere le figure sono simili. Ora prova a misurare le lunghezze (in quadretti) dei lati delle figure A e B e scrivile accanto ad essi. Confronta le misure delle due figure. Le lunghezze della figura A sono il doppio delle lunghezze della figura B. B, quindi, è una riduzione della figura A. In particolare, la figura B ha una riduzione in scala 1:2 (si legge uno a due) e significa che 1 cm (o un quadretto) della figura B corrisponde a 2 cm (o quadretti) della figura A.   PROVA TU… 1 Riduci la figura in scala 1:2. Osserva le figure. In questo caso la figura D è un ingrandimento della figura C. La figura C è stata ingrandita in scala 3:1 ossia ogni quadretto della figura C corrisponde a tre quadretti della figura D. RAPPRESENTAZIONI IN SCALA Le mappe, le carte geografiche e le carte stradali sono tutte rappresentazioni ridotte della realtà. In ogni rappresentazione le misure reali sono ridotte in scala.   PROVA TU… 1 Misura con il righello le distanze tra le città. Considera la riduzione in scala e calcola le distanze in chilometri. Trento - Milano: ..................... Milano - Firenze: ..................... Bologna - Firenze: ..................... Firenze - Roma: ..................... Roma - Ancona: ..................... Napoli - Palermo: ..................... Palermo - Cagliari: ..................... Venezia - Bologna: ..................... Aosta - Milano: ..................... ⇒ Quaderno delle competenze Pag. 112 <