La lotta dei plebei

> DALLA FONDAZIONE ALLA REPUBBLICA La lotta dei plebei L STORIA La civiltà romana E e OLE d lla STO R RI PA A Sciopero: è quando i lavoratori sospendono il lavoro per difendere i propri diritti. Plebiscito: è il nome che si diede alle decisioni prese dai concili della plebe. Oggi indica le decisioni prese all unanimità. La lotta dei plebei I contrasti tra patrizi e plebei determinarono una specie di sciopero da parte di questi ultimi che si rifiutarono di combattere agli ordini dei magistrati patrizi in una delle tante guerre che Roma stava portando avanti contro i popoli vicini. Si riunirono quindi su uno dei colli che circonda Roma, l'Aventino, e lasciarono la città indifesa. Questo metodo di protesta prese il nome di secessione, cioè "separazione". Grazie all intervento di Menenio Agrippa, un patrizio molto stimato anche dai soldati, i plebei si convinsero a tornare a Roma, ricevendo in cambio diritti fino a quel momento negati. STUDIO con METODO W Schematizzo le informazioni. Utilizza queste parole chiave per ripetere ad alta voce il testo. Aventino secessione concili della plebe tribuni XII tavole Senato consoli comizi centuriati NOTIZIE dal PASSATO Soldati plebei durante una guerra di conquista. I TRIBUNI DELLA PLEBE E LE XII TAVOLE Gli altri diritti dei plebei Negli anni anche i senatori potevano essere di origine plebea. Nel III secolo a.C. anche le leggi votate dai concili della plebe ebbero valore di legge. 60 Con la secessione, i plebei riuscirono a conseguire due concessioni molto importanti: la prima fu quella di ottenere le leggi scritte, attraverso le quali potevano difendere i propri diritti e, in secondo luogo, ottennero il diritto di eleggere i tribuni della plebe, cioè due rappresentanti nel Senato che li difendessero dalle ingiustizie. Queste concessioni furono scritte sulle XII tavole ed esposte nel Foro, la piazza principale della città. I diritti dei plebei aumentarono nel tempo. Prima fu abolito il divieto di matrimonio tra patrizi e plebei, e nel 336 a.C. si stabilì che uno dei consoli doveva essere plebeo.
La lotta dei plebei