Dalla fondazione alla Repubblica

STORIA La civiltà romana Dalla fondazione ALLA REPUBBLICA QUIRINALE VIMINALE CAMPIDOGLIO ISOLA TIBERINA ESQUILINO PALATINO CELIO AVENTINO Le mura serviane a Roma fatte costruire dal re Servio Tullio. o Quaderno delle competenze Pag. 23 L Isola Tiberina è chiamata così perché af ora dal ume Tevere nei pressi del colle Palatino. Grazie alla sua posizione permette di attraversare facilmente il ume: per questo divenne un luogo di scambio delle merci. Per festeggiare la ne di un epidemia di peste, nel 293 a.C. l isola venne rimodellata a forma di nave e poi fu costruito il tempio di Esculapio, dio romano della medicina. 56 La storia di Roma inizia nell'VIII secolo a.C. quando sul colle Palatino venne fondato un villaggio da una tribù di un popolo di pastori, i Latini, una delle tante popolazioni arrivate in Italia nel II millennio a.C. La presenza del fiume vicino ai pascoli e la vicinanza del mare fecero del Palatino un luogo di transito: vi passavano gli Etruschi, che andavano verso sud per vendere i loro oggetti in metallo, e vi passavano i Greci, che andavano verso nord dalla Campania. Secondo gli storici, la scelta di trasferirsi vicino al Palatino fu dovuta anche al fatto che in quella zona le acque del Tevere erano facilmente attraversabili, in quanto proprio di fronte al Palatino affiora dal fiume l'Isola Tiberina. Quest'isola veniva usata dai pastori latini per la transumanza e divenne luogo di scambio delle merci e di attracco delle imbarcazioni che navigavano lungo il corso del Tevere. Questi commerci richiamarono alcune comunità di Sabini, che abitavano tra Marche e Umbria, e alcuni gruppi di Etruschi che si stabilirono sui colli vicini (Esquilino, Celio, Viminale, Capitolino, Quirinale e Aventino). Grazie anche allo sviluppo dell attività agricola e alla bonifica delle zone paludose circostanti, nel 753 a.C. questi villaggi decisero poi di unirsi in un unica città che fu chiamata Roma.
Dalla fondazione alla Repubblica