Sintesi del testo

SINTESI S T U D I A R E FAC IL E Chi sono del TESTO LE CIVILT ITALICHE Erano civiltà che popolavano la penisola italiana e che non hanno mai formato uno stato unitario. Quali erano le caratteristiche della civiltà delle terramare? Quali erano le caratteristiche della civiltà Nuragica? La popolazione viveva in villaggi di pala tte circondati di terra marna nella zona della Pianura Padana. Gli abitanti di questi villaggi conoscevano l'agricoltura, l'allevamento, la lavorazione del bronzo e la ruota. Erano politeisti e praticavano il culto dei morti. Il popolo nuragico viveva in Sardegna. Erano agricoltori, pastori e artigiani che lavoravano il bronzo. Costruirono i nuraghi per la difesa del territorio. Quali erano le caratteristiche della civiltà dei Celti? I Celti erano originari dell Asia Minore. In Italia si stabilirono principalmente nella Pianura Padana. Erano politeisti e praticavano l'allevamento, l'agricoltura e l'artigianato. Erano un popolo di tribù nomadi e costruivano villaggi forti cati solo per le lunghe soste. I druidi erano a capo della società. Quali erano le caratteristiche della civiltà Villanoviana? La popolazione viveva in capanne d'argilla. Il villaggio ritrovato vicino all'attuale Bologna risale al 1000 a.C. e rappresenta il primo centro urbano italiano di cui si abbia notizia. Gli Etruschi occuparono la Pianura Padana, la Toscana, il Lazio, l Umbria e parte della Campania. Non formarono mai uno stato unitario, ma vivevano in città-stato indipendenti governate da un lucumone, sostituito poi da magistrati. Le città erano costruite sulle colline sul modello delle città-stato greche: circondate da mura, al loro interno c'era l acropoli con il tempio. Gli Etruschi furono i primi a usare attrezzi agricoli in metallo. Erano anche allevatori, commercianti e marinai. Quali erano le caratteristiche della civiltà Etrusca? Qual era la religione degli Etruschi? Erano politeisti e costruivano templi per onorare gli dèi sia nelle città, sia nei luoghi di transito come i porti. Praticavano il culto dei morti e le necropoli riproducevano la struttura delle città. I sacerdoti-indovini cercavano di scoprire il volere degli dèi osservando gli elementi naturali. Nel corso del tempo VILLANOVIANI ETRUSCHI CELTI TERRAMARE SARDI 2000 a.C. 1500 a.C. 1000 a.C. 500 a.C. Nascita di Cristo 51

Sintesi del testo