Il Nuovo Giramondo - Storia e Geografia 5 Sfoglialibro

GEOGRAFIA Le regioni italiane > CAMPANIA o Quaderno delle competenze Pag. 67 W Occupati per settore 74% 23% Primario Secondario La mozzarella ricavata dal latte di bufala è uno dei prodotti tipici della regione, e la sua produzione è diffusa specialmente nella Piana del Volturno. Terziario L'ECONOMIA 3% I paccheri, una pasta tipica campana, e i pomodori San Marzano sono tra le eccellenze della regione. LO SAI CHE... La Mela Annurca o Melannurca Campana è una varietà pregiata di mela tipica della regione Campania, al punto da essere considerata la "regina delle mele". Grazie al clima mite e al terreno fertile, l'agricoltura è una delle risorse principali della regione. In pianura si coltivano principalmente grano duro, pomodori, ortaggi, patate, tabacco, limoni e frutta in generale. Presenti anche viti e oliveti. L allevamento, soprattutto di bovini, in particolare di bufale nelle valli del Volturno, del Sele e del Cilento, ha favorito lo sviluppo dell industria casearia. Anche la pesca è molto praticata, sebbene in maniera minore rispetto al passato. L industria è molto sviluppata soprattutto nelle zone di Napoli e Salerno, dove si trova un importante distretto agroalimentare in cui operano molte aziende che si occupano della trasformazione dei prodotti dell'agricoltura e dall'allevamento: pastifici, industrie conserviere e, come detto, caseifici per la produzione di formaggi tipici, quali la mozzarella. Non mancano industrie metalmeccaniche, elettroniche, automobilistiche, chimiche e navali. Oltre a quello di Napoli, sono da segnalare anche i distretti industriali di Caserta, Avellino, Benevento e Salerno per i settori dell'abbigliamento e della pelle. Molto sviluppato è l'artigianato, fra cui spiccano le famose porcellane di Capodimonte e le ceramiche di Vietri. Molti lavoratori sono impiegati nel settore terziario (commercio e servizi vari) e nel turismo, che non è solo quello balneare della costiera amalfitana, dell Arcipelago Campano e delle località costiere del Cilento, ma anche quello legato alle città d arte, come Napoli e Caserta e ai siti archeologici di Pompei e Paestum. Il porto di Salerno è uno dei maggiori porti nazionali e riveste un ruolo importante per il sistema industriale e commerciale italiano. 170
Il Nuovo Giramondo - Storia e Geografia 5 Sfoglialibro