Il Nuovo Giramondo - Storia e Geografia 5 Sfoglialibro

MARCHE > GEOGRAFIA Le regioni italiane o Quaderno delle competenze Pag. 62 A sinistra, una delle attività più importanti della regione: la pesca. A destra, coltivazione di girasoli. W Occupati per settore 60% LA POPOLAZIONE 37% Primario La popolazione si concentra soprattutto nelle aree urbane sulla costa, grazie alla presenza delle principali attività economiche e ad una rete di comunicazione stradale e ferroviaria efficiente. Secondario Terziario 3% L'ECONOMIA a Geostori ANCONA il capoluogo L agricoltura è praticata nelle poche pianure e in collina. Si producono grano duro, foraggio, orzo, pomodori, patate, barbabietole da zucchero, olive, soia e girasoli. Negli anni è cresciuta la qualità della produzione di uve da vino, con eccellenze a livello internazionale. L allevamento di suini e bovini è in costante crescita e anche la pesca riveste un ruolo molto importante nell'economia della regione: le Marche, infatti, sono la terza regione italiana per pescato dietro Sicilia e Puglia, pur avendo un litorale molto più breve. L industria marchigiana è caratterizzata da numerose aziende di piccole e medie dimensioni, spesso raggruppate in distretti, come quello della carta e degli elettrodomestici a Fabriano, delle calzature fra Macerata, Fermo e Civitanova Marche, degli strumenti musicali a Castelfidardo, del tessile, con una specializzazione nella produzione di jeans, nella valle del Metauro e dell'arredamento nella zona di Pesaro e Tolentino. Sono presenti in regione anche importanti industrie di illuminotecnica, di giocattoli, grafiche e farmaceutiche. In crescita il turismo, non più solo estivo lungo la costa, ma legato anche alle città d arte e ai numerosi eventi culturali organizzati in regione. Il porto di Ancona, inoltre, garantisce collegamenti turistici con la Grecia, la Croazia e la Turchia. Fu fondata dai Greci nel 387 a.C. e deve il suo nome al promontorio del Monte Conero a forma di gomito piegato, in greco "ankori", gomito, da cui Ancona. Il porto di Ancona è il più grande porto naturale del Mar Adriatico ed è uno dei principali scali marittimi italiani per traf co di passeggeri. Ad Ancona si trovano raf nerie e importanti aziende che operano nella meccanica e nella costruzione di navi e yacht di lusso. Il porto di Ancona. La carta di Fabriano L industria della carta a Fabriano è la più antica d Italia e risale al XIII secolo. Inventata dai Cinesi, la carta fu diffusa dagli Arabi nel Mediterraneo. Da Ancona, da sempre in contatto commerciale con il mondo arabo, la carta è arrivata a Fabriano. Qui venne introdotto l uso della ligrana, ossia un impronta visibile solo in trasparenza per contrassegnare la carta con il marchio di fabbrica, e poi l uso della gelatina sopra il foglio per proteggerlo e facilitare la scrittura. 153

Il Nuovo Giramondo - Storia e Geografia 5 Sfoglialibro