Il Nuovo Giramondo - Storia e Geografia 5 Sfoglialibro

GEOGRAFIA Le regioni italiane > EMILIA-ROMAGNA o Quaderno delle competenze Pag. 60 33% Primario Secondario 63% 4% Terziario Tra le attrazioni turistiche vi sono i mosaici nella Basilica di San Vitale a Ravenna e le spiagge della riviera romagnola, mentre tra i prodotti più conosciuti a livello mondiale spicca il Parmigiano Reggiano. LO SAI CHE... La valle dei motori Tra Parma, Modena, Bologna e Faenza hanno sede alcuni dei marchi automobilistici più famosi: Ferrari, Maserati, Lamborghini, Dallara, Toro Rosso (ex Minardi), ma anche Ducati nelle motociclette. 144 L'ECONOMIA L agricoltura è favorita dalla natura pianeggiante del territorio e dalla ricchezza d'acqua, che permettono la realizzazione di ampie colture intensive che sfruttano tecniche all'avanguardia. Le produzioni principali riguardano grano, barbabietole da zucchero, riso, ortaggi, vite e frutta (pere, pesche, mele, kiwi, susine, angurie e ciliegie). L allevamento dei bovini, favorito dalla grande produzione di foraggio, e quello dei suini forniscono la materia prima a caseifici e salumifici. Sulla costa si praticano anche la pesca e l'acquacoltura (famosi gli allevamenti di anguille nelle Valli di Comacchio). Sul territorio sono presenti molte industrie del settore agroalimentare, che trasformano i prodotti dell agricoltura e dell allevamento. Fra i prodotti più conosciuti troviamo il prosciutto crudo prodotto nella zona di Parma, la mortadella nel bolognese e il formaggio Parmigiano-Reggiano. Sempre a Parma ha sede la più grande azienda italiana che produce pasta e prodotti da forno. L'Emilia-Romagna, inoltre, è la seconda regione per produzione di vino in Italia. La regione ha grandi eccellenze anche in altri settori: nella zona di Forlì e Cesena ci sono importanti industrie di arredamento, scarpe e attrezzature sportive; nel modenese, tra Sassuolo, Carpi e Mirandola, ci sono importanti distretti industriali per la produzione di ceramiche, prodotti tessili e apparecchiature elettromedicali. Tra Ferrara e Ravenna importanti industrie chimiche; a Bologna industrie meccaniche, alimentari, tessili, farmaceutiche e grafiche. Questa ricchezza industriale ha portato un grande sviluppo anQ che ch del settore terziario: in regione, infatti, hanno sede grandi aziende che operano nella distribuzione e nella vendita di prodotti a alimentari, banche, assicurazioni, aziende informatiche e di sera vizi. Il turismo, infine, è una delle principali risorse della regiov ne, soprattutto grazie alla riviera romagnola, alle città d arte e alle n molte fiere che hanno luogo a Bologna, ma anche a Parma e Rimini. m

Il Nuovo Giramondo - Storia e Geografia 5 Sfoglialibro