L'arte greca

STORIA I Greci > CHI ERANO I GRECI L'arte greca L'arte greca L ARCHITETTURA OSSERVO e RISPONDO Molte opere d arte giunte fino a noi testimoniano la grandezza della civiltà greca e degli architetti, scultori e pittori di quel tempo. L edificio che i Greci curavano maggiormente era il tempio, che consideravano la dimora degli dei e davanti al quale svolgevano i riti religiosi. I templi più antichi erano costruiti in legno, mentre i successivi in pietra e in marmo. Erano sorretti da un colonnato esterno e abbelliti da bassorilievi che narravano storie di dèi e di uomini. LA SCULTURA Nel V sec. a.C. Pericle, che governò Atene per molti anni e che la portò al suo massimo splendore, rese l acropoli ancora più bella e importante facendo costruire molti monumenti: il più imponente di essi è il Partenone. Gli scultori greci si dedicarono ad imitare le forme della natura e specialmente del corpo umano, studiandone e riproducendone in modo pressoché perfetto le forme e i movimenti. Per questo ancora oggi le statue greche ci appaiono non solo belle e armoniose, ma continuano ad essere un modello di riferimento per gli artisti di tutto il mondo. Ricostruzione del tempio greco Quali parti della struttura del tempio greco riconosci nella foto del Partenone? Il tetto del tempio era sorretto da travi di legno e ricoperto da tegole di terracotta. Tutto l edi cio era abbellito da statue e bassorilievi ed era dipinto con colori oggi andati perduti. 12 Al centro del tempio c era una stanza rettangolare, chiamata cella, che ospitava la statua della divinità a cui era dedicato e in cui poteva entrare solo il sacerdote. Intorno alla cella veniva costruito il colonnato.

L'arte greca