Persiani e Macedoni

STORIA » I Greci PERSIANI e MACEDONI Il grande nemico che si oppose sempre alle polis greche fu l'impero persiano. Lo scontro tra Greci e Persiani durò 20 anni e le battaglie si svolsero in mare e in terra, coinvolgendo sia tutte le principali città-stato della Grecia sia quelle delle colonie. L’inizio del declino di Atene e Sparta coincise con la fine della guerra che le vide opposte per 27 anni. Uscite molto indebolite da quel periodo, furono entrambe sconfitte dal popolo dei Macedoni, guidati prima da Filippo II e poi da suo figlio Alessandro, che sarà detto "Magno" ("Grande" in latino) per via delle sue grandi imprese. 1) Il palazzo di Serse a Persepoli, nell'attuale Iran. 2) Fregio raffigurante una schiera di soldati persiani. 3) La Nike di Samotracia, una celebre statua greca che raffigura la divinità della Vittoria. Schede alunno - I Persiani e i Macedoni ⇒ Atlante Pagg. 18-19
STORIA » I Greci PERSIANI e MACEDONI Il grande nemico che si oppose sempre alle polis greche fu l'impero persiano. Lo scontro tra Greci e Persiani durò 20 anni e le battaglie si svolsero in mare e in terra, coinvolgendo sia tutte le principali città-stato della Grecia sia quelle delle colonie. L’inizio del declino di Atene e Sparta coincise con la fine della guerra che le vide opposte per 27 anni. Uscite molto indebolite da quel periodo, furono entrambe sconfitte dal popolo dei Macedoni, guidati prima da Filippo II e poi da suo figlio Alessandro, che sarà detto "Magno" ("Grande" in latino) per via delle sue grandi imprese. 1) Il palazzo di Serse a Persepoli, nell'attuale Iran. 2) Fregio raffigurante una schiera di soldati persiani. 3) La Nike di Samotracia, una celebre statua greca che raffigura la divinità della Vittoria.   Schede alunno - I Persiani e i Macedoni ⇒ Atlante  Pagg. 18-19