Unesco • La Valle dei Templi

Patrimonio UNESCO cittadini del mondo LE REGIONI ITALIANE La Valle dei Templi La Valle dei Templi è un'area archeologica della Sicilia caratterizzata da un eccezionale stato di conservazione e dalla presenza di importanti templi dorici dell'antica Grecia. Corrisponde all'antica Akragas, monumentale nucleo originario dell'attuale città di Agrigento. Oggi è Parco archeologico regionale. La Valle dei Templi è caratterizzata dai resti di ben dieci templi di ordine dorico, tre santuari e una grande concentrazione di necropoli. Il tempio di Eracle, il più antico, fu distrutto da un terremoto e rimangono oggi solo otto colonne. Il tempio di Giunone, eretto nel V secolo nella parte più alta dell’antica città greca, è dedicato alla dea Giunone, protettrice del matrimonio, ed è il luogo in cui i Greci celebravano le nozze. Del tempio dedicato a Zeus sono visibili i telamoni, gigantesche statue con sembianze umane. LO SAI CHE… Dal 1997 l'intera zona è stata inserita nella lista dei siti Patrimonio dell'Umanità redatta dall'Unesco. È considerata un'ambita meta turistica, oltre ad essere il simbolo della città di Agrigento e uno dei principali di tutta l'isola. Il Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi è uno dei più vasti di tutto il mondo. Il tempio della Concordia si trova lungo la via Sacra. Anch’esso eretto verso il V secolo, oggi è quello meglio conservato.
Patrimonio UNESCO cittadini del mondo LE REGIONI ITALIANE La Valle dei Templi La Valle dei Templi è un'area archeologica della Sicilia caratterizzata da un eccezionale stato di conservazione e dalla presenza di importanti templi dorici dell'antica Grecia. Corrisponde all'antica Akragas, monumentale nucleo originario dell'attuale città di Agrigento. Oggi è Parco archeologico regionale. La Valle dei Templi è caratterizzata dai resti di ben dieci templi di ordine dorico, tre santuari e una grande concentrazione di necropoli. Il tempio di Eracle, il più antico, fu distrutto da un terremoto e rimangono oggi solo otto colonne. Il tempio di Giunone, eretto nel V secolo nella parte più alta dell’antica città greca, è dedicato alla dea Giunone, protettrice del matrimonio, ed è il luogo in cui i Greci celebravano le nozze. Del tempio dedicato a Zeus sono visibili i telamoni, gigantesche statue con sembianze umane. LO SAI CHE… Dal 1997 l'intera zona è stata inserita nella lista dei siti Patrimonio dell'Umanità redatta dall'Unesco. È considerata un'ambita meta turistica, oltre ad essere il simbolo della città di Agrigento e uno dei principali di tutta l'isola. Il Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi è uno dei più vasti di tutto il mondo. Il tempio della Concordia si trova lungo la via Sacra. Anch’esso eretto verso il V secolo, oggi è quello meglio conservato.