Unesco • Le Dolomiti

Patrimonio UNESCO cittadini del mondo LE REGIONI ITALIANE Le Dolomiti Le Dolomiti sono un insieme di gruppi montuosi delle Alpi Orientali che si sviluppano per la maggior parte nel bellunese. Sono tra i luoghi più frequentati per gli sport invernali e mete turistiche anche d’estate per passeggiate, alpinismo e tour sui luoghi della Prima guerra mondiale. LO SAI CHE… Il 26 giugno 2009 il Comitato Esecutivo della Convenzione sul Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco, riunita a Siviglia, ha dichiarato le Dolomiti Patrimonio dell'Umanità. Le Dolomiti prendono il nome dal naturalista francese Déodat de Dolomieu (1750-1801) che per primo studiò il particolare tipo di roccia di questo territorio, battezzata in suo onore "dolomia". La composizione chimica delle rocce dà origine al fenomeno dell'enrosadira, a causa del quale la maggior parte delle cime delle Dolomiti assume un colore rosato, che passa gradatamente al viola all'alba e al tramonto. La Marmolada, con i suoi 3343 metri, è indicata come la cima più alta delle Dolomiti, anche se, a onor del vero, non è costituita da dolomia. RISPONDO Ricerca nel testo le risposte alle seguenti domande. Le Dolomiti dividono il Veneto da un’altra regione. Quale? Qual è la principale risorsa della regione? Che cosa favorisce il turismo? Cortina D’Ampezzo, ai piedi del Monte Civetta, è considerata la "regina delle Dolomiti".
Patrimonio UNESCO cittadini del mondo LE REGIONI ITALIANE Le Dolomiti Le Dolomiti sono un insieme di gruppi montuosi delle Alpi Orientali che si sviluppano per la maggior parte nel bellunese. Sono tra i luoghi più frequentati per gli sport invernali e mete turistiche anche d’estate per passeggiate, alpinismo e tour sui luoghi della Prima guerra mondiale. LO SAI CHE… Il 26 giugno 2009 il Comitato Esecutivo della Convenzione sul Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco, riunita a Siviglia, ha dichiarato le Dolomiti Patrimonio dell'Umanità. Le Dolomiti prendono il nome dal naturalista francese Déodat de Dolomieu (1750-1801) che per primo studiò il particolare tipo di roccia di questo territorio, battezzata in suo onore "dolomia". La composizione chimica delle rocce dà origine al fenomeno dell'enrosadira, a causa del quale la maggior parte delle cime delle Dolomiti assume un colore rosato, che passa gradatamente al viola all'alba e al tramonto. La Marmolada, con i suoi 3343 metri, è indicata come la cima più alta delle Dolomiti, anche se, a onor del vero, non è costituita da dolomia. RISPONDO Ricerca nel testo le risposte alle seguenti domande. Le Dolomiti dividono il Veneto da un’altra regione. Quale? Qual è la principale risorsa della regione? Che cosa favorisce il turismo? Cortina D’Ampezzo, ai piedi del Monte Civetta, è considerata la "regina delle Dolomiti".