Focus • Le date verso l’Unione Europea

GEOGRAFIA ATTIVA » FOCUS L’ITALIA Le date verso l’Unione Europea 1951 Trattato di Parigi: nasce la Comunità europea del carbone e dell’acciaio in cui sei paesi, Belgio, Francia, Germania, Italia, Lussemburgo e Paesi Bassi mettono in comune la produzione di questi due risorse indispensabili per la ripresa economica dopo la Seconda guerra mondiale. 1957 Trattato di Roma: ancora Belgio, Francia, Germania, Italia, Lussemburgo e Paesi Bassi creano la Comunità Economica Europea (CEE), poi solo Comunità Europea (CE), per consentire il libero movimento dei beni, dei servizi, dei lavoratori e dei capitali, lo sviluppo di politiche congiunte nel campo del lavoro, dello stato sociale, dell'agricoltura, dei trasporti e del commercio estero. Dal 1957 la Comunità Europea ha visto aumentare il numero di paesi aderenti. Sede del Parlamento europeo di Strasburgo. 1992 Trattato di Maastricht: la Comunità Europea diventa Unione Europea, che decide per tutti i paesi membri una linea comune nei campi della giustizia e della politica estera. 1995 Trattato di Schengen: tutti i cittadini europei possono viaggiare liberamente e senza controllo dei passaporti nei paesi dell’Unione Europea. 1999 1 gennaio 1999: nasce la moneta unica europea, l’Euro, che entra in circolazione il 1 gennaio 2002, decretando la fine delle monete nazionali. LO SAI CHE… LA LIRA Prima dell’euro, fino al 2002, in Europa ogni Stato aveva la propria moneta: in Francia c’era il franco, in Germania il marco e in Italia la lira. Il nome proviene dal latino “libra”, “bilancia”. In Italia è stata introdotta nel 1562 dal Regno dei Savoia, che poi ha unificato l'Italia e reso la lira la moneta nazionale.
GEOGRAFIA ATTIVA » FOCUS L’ITALIA Le date verso l’Unione Europea 1951 Trattato di Parigi: nasce la Comunità europea del carbone e dell’acciaio in cui sei paesi, Belgio, Francia, Germania, Italia, Lussemburgo e Paesi Bassi mettono in comune la produzione di questi due risorse indispensabili per la ripresa economica dopo la Seconda guerra mondiale. 1957 Trattato di Roma: ancora Belgio, Francia, Germania, Italia, Lussemburgo e Paesi Bassi creano la Comunità Economica Europea (CEE), poi solo Comunità Europea (CE), per consentire il libero movimento dei beni, dei servizi, dei lavoratori e dei capitali, lo sviluppo di politiche congiunte nel campo del lavoro, dello stato sociale, dell'agricoltura, dei trasporti e del commercio estero. Dal 1957 la Comunità Europea ha visto aumentare il numero di paesi aderenti. Sede del Parlamento europeo di Strasburgo. 1992 Trattato di Maastricht: la Comunità Europea diventa Unione Europea, che decide per tutti i paesi membri una linea comune nei campi della giustizia e della politica estera. 1995 Trattato di Schengen: tutti i cittadini europei possono viaggiare liberamente e senza controllo dei passaporti nei paesi dell’Unione Europea. 1999 1 gennaio 1999: nasce la moneta unica europea, l’Euro, che entra in circolazione il 1 gennaio 2002, decretando la fine delle monete nazionali. LO SAI CHE… LA LIRA Prima dell’euro, fino al 2002, in Europa ogni Stato aveva la propria moneta: in Francia c’era il franco, in Germania il marco e in Italia la lira. Il nome proviene dal latino “libra”, “bilancia”. In Italia è stata introdotta nel 1562 dal Regno dei Savoia, che poi ha unificato l'Italia e reso la lira la moneta nazionale.