I Fenici e il vetro

STORIA Il testo storico > LE CIVILT DEL MEDITERRANEO I Fenici O Competenza Comprendo le caratteristiche delle civiltà del passato. SUSSIDIARIO p. 83 Perline di vetro lavorate. 1 I Fenici e il vetro Il vetro si ottiene da una sostanza contenuta in alcuni tipi di sabbia, che portata ad altissima temperatura si scioglie e si condensa in una pasta. Quando questa si raffredda e diventa solida, mantiene la forma che le viene data. Secondo gli studiosi la lavorazione del vetro era già conosciuta in Egitto nel II millennio a.C., ed è arrivata sulle coste fenicie solo nel VII - VI secolo a.C. I Fenici quindi non furono gli inventori del vetro, ma sicuramente furono i più abili a lavorarlo. La loro arte vetraria divenne nel tempo così ricercata e famosa tra i popoli antichi, che la scoperta venne attribuita a loro. L'alta qualità dei vetri fenici fu favorita anche da quella della sabbia delle coste del Libano. Grazie alla tecnica del vetro soffiato, il vetro si diffuse poi tra tutte le classi sociali, perché offrì agli artigiani la possibilità di fabbricare, oltre a manufatti preziosi, anche oggetti di uso comune a basso costo. Segna con una la risposta corretta. Quali popoli lavorarono il vetro per primi? I Cinesi. Del vetro aspirato. I popoli della Mesopotamia. Del vetro sciolto. Gli Egizi. Del vetro lucidato. Gli Indi. Del vetro sof ato. Da cosa si ottiene il vetro? Cosa riuscirono a produrre i vetrai fenici? Dalla sabbia. Ruote per carri. Dall'argilla. Molti esemplari in poco tempo. Dal limo. Giocattoli di vetro. Dall'acqua. Manufatti preziosi. Cosa favorì gli artigiani vetrai fenici? 30 Quale tecnica iniziarono a praticare? Perché il vetro si diffuse tra tutte le classi sociali? La sabbia del Libano. Perché era sacro. La fantasia nelle decorazioni. Perché era elegante. La misura dei manufatti. Perché costava meno di altri materiali. La scuola per vetrai. Perché era un materiale resistente.

I Fenici e il vetro