Il giudizio di Paride

STORIA » Miti e leggende LE CIVILTÀ DEL MEDITERRANEO - I Micenei Il giudizio di Paride 1 Leggi il testo che riporta un celebre racconto mitologico. Eris, dea della discordia, non venne invitata al banchetto per le nozze di Peleo e Teti, genitori di Achille. Infuriata, giunse sul luogo e fece cadere sulla tavola una mela d'oro, sulla quale erano incise le parole: “Alla più bella”. Subito le dee Era, Afrodite e Atena cominciarono a litigare perché ciascuna affermava di essere la più bella. Al banchetto era presente anche Paride, il giovane figlio di Priamo, re di Troia, che era cresciuto lontano dalla città perché una profezia aveva predetto che a causa sua Troia sarebbe stata distrutta. Zeus decretò che sarebbe stato proprio Paride a decidere chi fosse degna della mela messa in palio da Eris. Per aggiudicarsi il premio, Era promise a Paride che, se l’avesse scelta, gli avrebbe dato il dominio sull’Asia; Atena, invece, gli garantì che l'avrebbe reso saggio e invincibile, mentre Afrodite, dea dell'amore, gli giurò che se avesse scelto lei, gli avrebbe fatto sposare la donna più bella del mondo, cioè Elena, moglie di Menelao, re degli Achei. Paride consegnò la mela ad Afrodite. La dea mantenne la parola e fece in modo che Elena si innamorasse di Paride e fuggisse con lui a Troia. Menelao, chiamati altri re Achei in aiuto, mosse guerra alla città di Troia per riprendersi la moglie. L'assedio durò dieci anni, al termine dei quali Troia fu distrutta. La dea dell'amore Afrodite. 2 Indica se le affermazioni sono vere (V) o false (F). Secondo il mito la guerra di Troia fu causata dagli dei. Vero Falso Menelao era il re di Troia. Vero Falso La fine di Troia era stata predetta. Vero Falso Paride rapì la moglie di Menelao. Vero Falso La guerra di Troia durò dodici anni. Vero Falso 3 Quali furono i reali motivi della guerra dei Micenei contro Troia? Competenza Ricavo informazioni da testi di tipo diverso. SUSSIDIARIO pp. 94-96
STORIA » Miti e leggende LE CIVILTÀ DEL MEDITERRANEO - I Micenei Il giudizio di Paride 1 Leggi il testo che riporta un celebre racconto mitologico. Eris, dea della discordia, non venne invitata al banchetto per le nozze di Peleo e Teti, genitori di Achille. Infuriata, giunse sul luogo e fece cadere sulla tavola una mela d'oro, sulla quale erano incise le parole: “Alla più bella”. Subito le dee Era, Afrodite e Atena cominciarono a litigare perché ciascuna affermava di essere la più bella. Al banchetto era presente anche Paride, il giovane figlio di Priamo, re di Troia, che era cresciuto lontano dalla città perché una profezia aveva predetto che a causa sua Troia sarebbe stata distrutta. Zeus decretò che sarebbe stato proprio Paride a decidere chi fosse degna della mela messa in palio da Eris. Per aggiudicarsi il premio, Era promise a Paride che, se l’avesse scelta, gli avrebbe dato il dominio sull’Asia; Atena, invece, gli garantì che l'avrebbe reso saggio e invincibile, mentre Afrodite, dea dell'amore, gli giurò che se avesse scelto lei, gli avrebbe fatto sposare la donna più bella del mondo, cioè Elena, moglie di Menelao, re degli Achei. Paride consegnò la mela ad Afrodite. La dea mantenne la parola e fece in modo che Elena si innamorasse di Paride e fuggisse con lui a Troia. Menelao, chiamati altri re Achei in aiuto, mosse guerra alla città di Troia per riprendersi la moglie. L'assedio durò dieci anni, al termine dei quali Troia fu distrutta. La dea dell'amore Afrodite. 2 Indica se le affermazioni sono vere (V) o false (F). Secondo il mito la guerra di Troia fu causata dagli dei. Vero   Falso Menelao era il re di Troia. Vero   Falso La fine di Troia era stata predetta.      Vero   Falso Paride rapì la moglie di Menelao.      Vero   Falso La guerra di Troia durò dodici anni. Vero   Falso 3 Quali furono i reali motivi della guerra dei Micenei contro Troia?     Competenza Ricavo informazioni da testi di tipo diverso. SUSSIDIARIO pp. 94-96