Le attività economiche

STORIA » Il testo storico CINESI E INDI - La civiltà degli Indi Le attività economiche Gli antichi abitanti della valle dell'Indo vivevano soprattutto di agricoltura e allevamento. Per il lavoro nei campi utilizzavano i bufali, grossi bovini in grado di muoversi sul terreno fangoso. Coltivavano i cereali e, grazie alla fertilità del terreno producevano di più di quanto gli servisse per vivere, perciò usavano i prodotti agricoli come merce di scambio. Furono i primi a coltivare e a tessere il cotone, con il quale producevano tessuti che vendevano agli altri popoli in cambio di metalli, di cui la regione dell'Indo era sprovvista, e di pietre preziose. Gli abili artigiani indiani lavoravano l'avorio che ricavavano dalle zanne degli elefanti, l'oro, la ceramica e pietre dure come il lapislazzuli. 1 Indica per ogni affermazione se è vera (V) o falsa (F). Le principali attività degli Indi erano l'agricoltura, l'allevamento e il commercio. Vero Falso Gli Indi coltivavano principalmente cereali. Vero Falso La valle dell'Indo era ricca di metalli. Vero Falso Gli Indi scambiavano con gli altri popoli soprattutto prodotti agricoli. Vero Falso Presso gli Indi l'artigianato era molto sviluppato. Vero Falso Gli Indi impararono a lavorare il cotone dai Cinesi. Vero Falso 2 Osserva i sigilli qui a fianco e segna con una X la risposta corretta. A cosa servivano? A delimitare il territorio di una famiglia. A segnare la merce comprata o venduta. A decorare le case degli artigiani. Cosa indicavano la scritta e la figura sul sigillo? L'identità del proprietario del sigillo. La merce su cui veniva apposto il sigillo. Un augurio di buon viaggio. Competenza Comprendo le caratteristiche delle civiltà del passato SUSSIDIARIO pp. 72-73
STORIA » Il testo storico CINESI E INDI - La civiltà degli Indi Le attività economiche Gli antichi abitanti della valle dell'Indo vivevano soprattutto di agricoltura e allevamento. Per il lavoro nei campi utilizzavano i bufali, grossi bovini in grado di muoversi sul terreno fangoso. Coltivavano i cereali e, grazie alla fertilità del terreno producevano di più di quanto gli servisse per vivere, perciò usavano i prodotti agricoli come merce di scambio. Furono i primi a coltivare e a tessere il cotone, con il quale producevano tessuti che vendevano agli altri popoli in cambio di metalli, di cui la regione dell'Indo era sprovvista, e di pietre preziose. Gli abili artigiani indiani lavoravano l'avorio che ricavavano dalle zanne degli elefanti, l'oro, la ceramica e pietre dure come il lapislazzuli. 1 Indica per ogni affermazione se è vera (V) o falsa (F). Le principali attività degli Indi erano l'agricoltura, l'allevamento e il commercio. Vero   Falso Gli Indi coltivavano principalmente cereali. Vero   Falso La valle dell'Indo era ricca di metalli. Vero   Falso Gli Indi scambiavano con gli altri popoli soprattutto prodotti agricoli. Vero   Falso Presso gli Indi l'artigianato era molto sviluppato. Vero   Falso Gli Indi impararono a lavorare il cotone dai Cinesi. Vero   Falso 2 Osserva i sigilli qui a fianco e segna con una X la risposta corretta. A cosa servivano? A delimitare il territorio di una famiglia. A segnare la merce comprata o venduta. A decorare le case degli artigiani. Cosa indicavano la scritta e la figura sul sigillo? L'identità del proprietario del sigillo. La merce su cui veniva apposto il sigillo. Un augurio di buon viaggio. Competenza Comprendo le caratteristiche delle civiltà del passato SUSSIDIARIO pp. 72-73