Le vicende del popolo ebraico

STORIA » La fonte scritta GLI EBREI - Il regno di Israele Le vicende del popolo ebraico 1 Osserva la linea del tempo sul sussidiario e metti in ordine cronologico i seguenti avvenimenti, numerandoli da 1 a 5. Gli Ebrei arrivano nella Terra di Canaan dalla Mesopotamia. Dopo una lunga schiavitù, gli Ebrei tornarono in Terra di Canaan. Il popolo ebraico si trasferì in Egitto, spinto da una carestia. Il Regno di Israele diviene una provincia romana. Alla morte di Salomone il regno si divise in due parti: regno di Israele e regno di Giuda (Giudea). 2 Questo brano, tratto dalla Bibbia, contiene informazioni sulla permanenza degli Ebrei in Egitto. Leggi e rispondi alle domande. Allora vi fu sull'Egitto un nuovo re, che così disse al popolo: "Ecco che le genti d'Israele sono più numerose e più forti di noi. Prendiamo provvedimenti per impedire che aumentino, altrimenti, in caso di guerra, potrebbero unirsi ai nostri avversari, combattere contro di noi e poi partire dal paese". Perciò vennero imposti loro dei sovrintendenti ai lavori forzati per opprimerli con i loro pesi e così furono costretti a costruire per il faraone le città-deposito, Pitom e Ramses. Ma quanto più il popolo veniva oppresso, tanto più si riproduceva e cresceva; si cominciò a sentire come un incubo la presenza dei figli d'Israele. Per questo gli Egizi fecero lavorare i figli d'Israele trattandoli con durezza. Resero loro dura la vita con ogni sorta di lavoro nei campi e costringendoli a fabbricare mattoni di argilla: e a tutti questi lavori li obbligarono con la forza. (tratto dal libro dell'Esodo) Ebrei ridotti in schiavitù lavorano alla costruzione di un edificio. Affresco tombale del XIX secolo a.C. Perché il faraone temeva gli Ebrei? In che modo gli Egizi cercarono di indebolire gli Ebrei? Competenza Uso la linea del tempo e comprendo le fonti storiche. SUSSIDIARIO pp. 62-65
STORIA » La fonte scritta GLI EBREI - Il regno di Israele Le vicende del popolo ebraico 1 Osserva la linea del tempo sul sussidiario e metti in ordine cronologico i seguenti avvenimenti, numerandoli da 1 a 5.   Gli Ebrei arrivano nella Terra di Canaan dalla Mesopotamia.   Dopo una lunga schiavitù, gli Ebrei tornarono in Terra di Canaan.   Il popolo ebraico si trasferì in Egitto, spinto da una carestia.   Il Regno di Israele diviene una provincia romana.   Alla morte di Salomone il regno si divise in due parti: regno di Israele e regno di Giuda (Giudea). 2 Questo brano, tratto dalla Bibbia, contiene informazioni sulla permanenza degli Ebrei in Egitto. Leggi e rispondi alle domande. Allora vi fu sull'Egitto un nuovo re, che così disse al popolo: "Ecco che le genti d'Israele sono più numerose e più forti di noi. Prendiamo provvedimenti per impedire che aumentino, altrimenti, in caso di guerra, potrebbero unirsi ai nostri avversari, combattere contro di noi e poi partire dal paese". Perciò vennero imposti loro dei sovrintendenti ai lavori forzati per opprimerli con i loro pesi e così furono costretti a costruire per il faraone le città-deposito, Pitom e Ramses. Ma quanto più il popolo veniva oppresso, tanto più si riproduceva e cresceva; si cominciò a sentire come un incubo la presenza dei figli d'Israele. Per questo gli Egizi fecero lavorare i figli d'Israele trattandoli con durezza. Resero loro dura la vita con ogni sorta di lavoro nei campi e costringendoli a fabbricare mattoni di argilla: e a tutti questi lavori li obbligarono con la forza. (tratto dal libro dell'Esodo) Ebrei ridotti in schiavitù lavorano alla costruzione di un edificio. Affresco tombale del XIX secolo a.C. Perché il faraone temeva gli Ebrei?  In che modo gli Egizi cercarono di indebolire gli Ebrei?  Competenza Uso la linea del tempo e comprendo le fonti storiche. SUSSIDIARIO pp. 62-65