Gli invertebrati

SCIENZE » Il mondo dei viventi IL REGNO DEGLI ANIMALI - Gli invertebrati Gli invertebrati Poriferi Sono conosciuti con il nome di spugne e sono i più semplici animali viventi. Vivono attaccati ai fondali delle acque dolci e salate. Il loro corpo è composto da tantissimi pori (da cui il nome "poriferi") che filtrano le sostanze nutritive contenute nell’acqua mossa dai movimenti del loro corpo. L'acqua è poi espulsa attraverso l’apertura superiore chiamata osculo. La classificazione degli invertebrati Invertebrati - Schema di sintesi Celenterati Le meduse, i coralli e gli anemoni sono Celenterati. Il corpo della medusa assomiglia a un sacco vuoto chiuso a un’estremità ed è circondato da tentacoli ricchi di sostanze velenose o urticanti, utili per difendersi dai predatori o per attaccare le prede. La cavità interna permette di assorbire ossigeno dall’acqua ed espellere anidride carbonica. LO SAI CHE... I trilobiti sono invertebrati comparsi sulla Terra più di 300 milioni di anni fa. Dai fossili, gli zoologi hanno scoperto che esistevano trilobiti di varie dimensioni: da pochi millimetri a 70 centimetri. I trilobiti si sono estinti improvvisamente 250 anni fa per cause non ancora chiarite. STUDIO con METODO ▼ Comprendo il testo. Completa le frasi con le seguenti parole: tentacoli • meduse • sacco • coralli Tra i celenterati vi sono le ...................... , i ......................... e gli anemoni. Le meduse hanno il corpo che assomiglia a un ............................. vuoto circondato dai ......................... urticanti. LE PAROLE DELLA SCIENZA Celenterati Prendono il nome dalla parola greca "celenteron" che significa cavità. Echinodermi Appartengono a questo gruppo i ricci di mare e le stelle marine. I ricci hanno il corpo ricoperto da un guscio rigido dotato di aculei, con cui si procurano il cibo, si difendono e si muovono sui fondali. I ricci sono onnivori, mentre le stelle marine sono carnivore e dotate di uno stomaco estroflesso , ossia che fuoriesce dal corpo e si attacca alla preda per mangiarla. Anellidi Sono conosciuti anche con il nome di vermi, hanno il corpo molle e allungato composto da una serie di anelli separati, da cui deriva il loro nome. Il loro movimento è reso possibile dalla contrazione e dalla distensione dei diversi anelli. Tra gli anellidi troviamo il lombrico, animale molto comune nelle campagne e nei prati. LO SAI CHE... Nonostante la sua bellezza, la stella marina viene definita come uno degli abitanti più voraci dei fondali marini. LO SAI CHE... Lavorare con i lombrichi I lombrichi mangiano il terreno e lo espellono arricchendolo di sostanze nutritive per le piante. Per questo vengono allevati per produrre concime per le colture agricole. STUDIO con METODO ▼ Verifico le informazioni. Rileggi il testo e indica con una X se ogni affermazione è vera o falsa. I Poriferi sono gli esseri viventi più semplici. Vero Falso Le spugne possono vivere fuori dall'acqua. Vero Falso Le meduse respirano con le branchie. Vero Falso Le stelle marine sono carnivore. Vero Falso I ricci di mare hanno lo stomaco estroflesso. Vero Falso Gli anellidi devono il nome al loro movimento "ad anello". Vero Falso Molluschi Con oltre 100 mila specie viventi, i molluschi sono il secondo gruppo di animali più numeroso al mondo. Hanno il corpo molle, spesso protetto da un guscio esterno fabbricato dall’animale stesso, chiamato conchiglia. La maggior parte dei molluschi sono animali acquatici, alcuni sono terrestri, come la chiocciola. Sono sia erbivori sia carnivori. I molluschi possono essere divisi in tre sottogruppi: gasteropodi, bivalvi e cefalopodi. GASTEROPODI Sono i molluschi più numerosi e comprendono le chiocciole e le lumache terrestri e marine. Di solito hanno una conchiglia a spirale, in cui possono rientrare completamente e chiudere con un opercolo, un organo mobile a forma di coperchio. Si muovono strisciando sull’estremità inferiore chiamata piede, che è dotata di una specie di ventosa. La testa ha due appendici, dette tentacoli, alle cui estremità ci sono gli occhi. BIVALVI Sono molluschi dotati di una conchiglia divisa in due parti chiamate valve, che proteggono il corpo dell’animale. Si nutrono filtrando le sostanze dall’acqua. Tipici bivalvi sono le ostriche, le cozze, le vongole. CEFALOPODI Sono gli invertebrati più grandi ed evoluti. Possiedono tentacoli dotati di ventose, una specie di bocca per triturare il cibo, un cervello e occhi ben sviluppati. Alcuni, come polpi e seppie, sono predatori. STUDIO con METODO ▼ Comprendo il testo. Rileggi attentamente la descrizione dei molluschi e poi completa le frasi con le seguenti parole: corpo • chiocciola • conchiglia • opercolo • valve I molluschi hanno un corpo ......................... che in molti casi è protetto da una ......................... che può essere divisa in due parti dette ......................... . La chiocciola è un ......................... con il guscio e si muove strisciando su una parte del proprio ......................... . Artropodi Gli artropodi sono il più grande gruppo di organismi viventi. Appartengono a questo gruppo gli insetti, i crostacei e gli aracnidi. Questi tre sottogruppi hanno alcune caratteristiche comuni: hanno il corpo diviso in parti dette segmenti; possiedono delle appendici mobili, come zampe, antenne, chele; hanno uno scheletro rigido esterno, detto esoscheletro, che li protegge e che viene cambiato più volte nel corso della loro vita (fase della muta). INSETTI Sono il gruppo più diffuso nel pianeta. Hanno il corpo diviso in tre parti dette segmenti (capo, torace e addome) e hanno sei zampe. Nel capo ci sono occhi, apparato boccale e antenne; il torace sostiene gli arti e, negli insetti volanti, le ali; l’addome contiene gli organi del corpo. Alcuni insetti, come le api e le formiche, vivono in gruppi organizzati. Le formiche La metamorfosi della farfalla CROSTACEI Sono animali acquatici dotati di una robusta corazza esterna e occhi sviluppati. Alcuni di loro, come le aragoste e i granchi, hanno cinque paia di zampe, di cui il primo paio a forma di tenaglia. Queste due zampe prendono il nome di chele e sono usate per la cattura del cibo e per difesa. I crostacei, inoltre, possiedono due antenne che utilizzano come organi di senso. ARACNIDI Fanno parte di questo gruppo ragni, scorpioni, zecche ed acari. Sono protetti da un esoscheletro. Si differenziano dagli insetti perché hanno otto zampe e il corpo composto da soli due segmenti, in quanto il capo e il torace sono fusi insieme. Mutano l'esoscheletro più volte durante il loro ciclo vitale. Sono carnivori. STUDIO con METODO ▼ Verifico le informazioni. Rileggi il testo e indica con una X se ogni affermazione è vera o falsa. Gli artropodi hanno le zampe. Vero Falso I ragni hanno sei zampe. Vero Falso I crostacei sono dotati di una corazza esterna. Vero Falso Gli insetti possono avere le ali. Vero Falso
SCIENZE » Il mondo dei viventi IL REGNO DEGLI ANIMALI - Gli invertebrati Gli invertebrati Poriferi Sono conosciuti con il nome di spugne e sono i più semplici animali viventi. Vivono attaccati ai fondali delle acque dolci e salate. Il loro corpo è composto da tantissimi pori (da cui il nome "poriferi") che filtrano le sostanze nutritive contenute nell’acqua mossa dai movimenti del loro corpo. L'acqua è poi espulsa attraverso l’apertura superiore chiamata osculo.   La classificazione degli invertebrati     Invertebrati - Schema di sintesi Celenterati Le meduse, i coralli e gli anemoni sono Celenterati. Il corpo della medusa assomiglia a un sacco vuoto chiuso a un’estremità ed è circondato da tentacoli ricchi di sostanze velenose o urticanti, utili per difendersi dai predatori o per attaccare le prede. La cavità interna permette di assorbire ossigeno dall’acqua ed espellere anidride carbonica. LO SAI CHE... I trilobiti sono invertebrati comparsi sulla Terra più di 300 milioni di anni fa. Dai fossili, gli zoologi hanno scoperto che esistevano trilobiti di varie dimensioni: da pochi millimetri a 70 centimetri. I trilobiti si sono estinti improvvisamente 250 anni fa per cause non ancora chiarite. STUDIO con METODO ▼ Comprendo il testo. Completa le frasi con le seguenti parole: tentacoli • meduse • sacco • coralli Tra i celenterati vi sono le ...................... , i ......................... e gli anemoni. Le meduse hanno il corpo che assomiglia a un ............................. vuoto circondato dai ......................... urticanti. LE PAROLE DELLA SCIENZA Celenterati Prendono il nome dalla parola greca "celenteron" che significa cavità. Echinodermi Appartengono a questo gruppo i ricci di mare e le stelle marine. I ricci hanno il corpo ricoperto da un guscio rigido dotato di aculei, con cui si procurano il cibo, si difendono e si muovono sui fondali. I ricci sono onnivori, mentre le stelle marine sono carnivore e dotate di uno stomaco estroflesso , ossia che fuoriesce dal corpo e si attacca alla preda per mangiarla. Anellidi Sono conosciuti anche con il nome di vermi, hanno il corpo molle e allungato composto da una serie di anelli separati, da cui deriva il loro nome. Il loro movimento è reso possibile dalla contrazione e dalla distensione dei diversi anelli. Tra gli anellidi troviamo il lombrico, animale molto comune nelle campagne e nei prati. LO SAI CHE... Nonostante la sua bellezza, la stella marina viene definita come uno degli abitanti più voraci dei fondali marini. LO SAI CHE... Lavorare con i lombrichi I lombrichi mangiano il terreno e lo espellono arricchendolo di sostanze nutritive per le piante. Per questo vengono allevati per produrre concime per le colture agricole. STUDIO con METODO ▼ Verifico le informazioni. Rileggi il testo e indica con una X se ogni affermazione è vera o falsa. I Poriferi sono gli esseri viventi più semplici. Vero Falso Le spugne possono vivere fuori dall'acqua. Vero Falso Le meduse respirano con le branchie. Vero Falso Le stelle marine sono carnivore. Vero Falso I ricci di mare hanno lo stomaco estroflesso. Vero Falso Gli anellidi devono il nome al loro movimento "ad anello". Vero Falso Molluschi Con oltre 100 mila specie viventi, i molluschi sono il secondo gruppo di animali più numeroso al mondo. Hanno il corpo molle, spesso protetto da un guscio esterno fabbricato dall’animale stesso, chiamato conchiglia. La maggior parte dei molluschi sono animali acquatici, alcuni sono terrestri, come la chiocciola. Sono sia erbivori sia carnivori. I molluschi possono essere divisi in tre sottogruppi: gasteropodi, bivalvi e cefalopodi. GASTEROPODI Sono i molluschi più numerosi e comprendono le chiocciole e le lumache terrestri e marine. Di solito hanno una conchiglia a spirale, in cui possono rientrare completamente e chiudere con un opercolo, un organo mobile a forma di coperchio. Si muovono strisciando sull’estremità inferiore chiamata piede, che è dotata di una specie di ventosa. La testa ha due appendici, dette tentacoli, alle cui estremità ci sono gli occhi. BIVALVI Sono molluschi dotati di una conchiglia divisa in due parti chiamate valve, che proteggono il corpo dell’animale. Si nutrono filtrando le sostanze dall’acqua. Tipici bivalvi sono le ostriche, le cozze, le vongole. CEFALOPODI Sono gli invertebrati più grandi ed evoluti. Possiedono tentacoli dotati di ventose, una specie di bocca per triturare il cibo, un cervello e occhi ben sviluppati. Alcuni, come polpi e seppie, sono predatori. STUDIO con METODO ▼ Comprendo il testo. Rileggi attentamente la descrizione dei molluschi e poi completa le frasi con le seguenti parole: corpo • chiocciola • conchiglia • opercolo • valve I molluschi hanno un corpo ......................... che in molti casi è protetto da una ......................... che può essere divisa in due parti dette ......................... . La chiocciola è un ......................... con il guscio e si muove strisciando su una parte del proprio ......................... . Artropodi Gli artropodi sono il più grande gruppo di organismi viventi. Appartengono a questo gruppo gli insetti, i crostacei e gli aracnidi. Questi tre sottogruppi hanno alcune caratteristiche comuni: hanno il corpo diviso in parti dette segmenti; possiedono delle appendici mobili, come zampe, antenne, chele; hanno uno scheletro rigido esterno, detto esoscheletro, che li protegge e che viene cambiato più volte nel corso della loro vita (fase della muta). INSETTI Sono il gruppo più diffuso nel pianeta. Hanno il corpo diviso in tre parti dette segmenti (capo, torace e addome) e hanno sei zampe. Nel capo ci sono occhi, apparato boccale e antenne; il torace sostiene gli arti e, negli insetti volanti, le ali; l’addome contiene gli organi del corpo. Alcuni insetti, come le api e le formiche, vivono in gruppi organizzati.   Le formiche   La metamorfosi della farfalla CROSTACEI Sono animali acquatici dotati di una robusta corazza esterna e occhi sviluppati. Alcuni di loro, come le aragoste e i granchi, hanno cinque paia di zampe, di cui il primo paio a forma di tenaglia. Queste due zampe prendono il nome di chele e sono usate per la cattura del cibo e per difesa. I crostacei, inoltre, possiedono due antenne che utilizzano come organi di senso. ARACNIDI Fanno parte di questo gruppo ragni, scorpioni, zecche ed acari. Sono protetti da un esoscheletro. Si differenziano dagli insetti perché hanno otto zampe e il corpo composto da soli due segmenti, in quanto il capo e il torace sono fusi insieme. Mutano l'esoscheletro più volte durante il loro ciclo vitale. Sono carnivori. STUDIO con METODO ▼ Verifico le informazioni. Rileggi il testo e indica con una X se ogni affermazione è vera o falsa. Gli artropodi hanno le zampe. Vero Falso I ragni hanno sei zampe. Vero Falso I crostacei sono dotati di una corazza esterna. Vero Falso Gli insetti possono avere le ali. Vero Falso