Il seme

SCIENZE » Il mondo dei viventi IL REGNO DELLE PIANTE - Il seme Il seme Il seme è avvolto da una buccia detta tegumento. All'interno c'è l' embrione, ossia la nuova piantina che nascerà, dotato di radichetta e gemma. C'è poi il cotiledone, che ha la funzione di nutrire l'embrione dalla germinazione a quando spunteranno le foglie. Ogni pianta protegge i propri semi in modi differenti. Il seme e la germinazione Alcune piante come il melo, l’albicocco o il ciliegio proteggono i loro semi all'interno di un frutto morbido e facile da mangiare. Altre piante, come il noce, il mandorlo, il pino e l’abete sviluppano un guscio duro al cui interno ci sono i semi. Piante come il fagiolo e il pisello producono un baccello, ossia un frutto allungato e privo di parte morbida, ma con dentro i semi. LA DIFFUSIONE DEI SEMI I semi prodotti devono cadere e svilupparsi lontano dalla pianta madre, perché altrimenti lo stesso terreno potrebbe non avere abbastanza sostanze nutritive per entrambe. Questo processo è detto disseminazione. Sono diversi i modi con cui i semi vengono dispersi. Alcuni semi possono essere trasportati dal vento e dall’acqua dei fiumi. I frutti che contengono i semi sono mangiati dagli animali che poi li lasciano sul terreno con i loro escrementi. Altri semi viaggiano attaccati al pelo o nel becco di alcuni animali per poi cadere sul terreno. STUDIO con METODO ▼ Trovo le informazioni. Cerca nel testo le parole che corrispondono a queste definzioni: Avvolge il seme. È dotato di radichetta e gemma. Sono intorno all'embrione. Procurati dei semi (fagioli, noci, albicocche, ecc...), aprili e ritrova per ognuno le parti descritte nel testo. DAL SEME ALLA PIANTA Quando un seme cade su un terreno, se trova le condizioni giuste di acqua, temperatura e sostanze nutritive allora germina, cioè fa nascere una nuova pianta.
SCIENZE » Il mondo dei viventi IL REGNO DELLE PIANTE - Il seme Il seme Il seme è avvolto da una buccia detta tegumento. All'interno c'è l' embrione, ossia la nuova piantina che nascerà, dotato di radichetta e gemma. C'è poi il cotiledone, che ha la funzione di nutrire l'embrione dalla germinazione a quando spunteranno le foglie. Ogni pianta protegge i propri semi in modi differenti.   Il seme e la germinazione Alcune piante come il melo, l’albicocco o il ciliegio proteggono i loro semi all'interno di un frutto morbido e facile da mangiare. Altre piante, come il noce, il mandorlo, il pino e l’abete sviluppano un guscio duro al cui interno ci sono i semi. Piante come il fagiolo e il pisello producono un baccello, ossia un frutto allungato e privo di parte morbida, ma con dentro i semi. LA DIFFUSIONE DEI SEMI I semi prodotti devono cadere e svilupparsi lontano dalla pianta madre, perché altrimenti lo stesso terreno potrebbe non avere abbastanza sostanze nutritive per entrambe. Questo processo è detto disseminazione. Sono diversi i modi con cui i semi vengono dispersi. Alcuni semi possono essere trasportati dal vento e dall’acqua dei fiumi. I frutti che contengono i semi sono mangiati dagli animali che poi li lasciano sul terreno con i loro escrementi. Altri semi viaggiano attaccati al pelo o nel becco di alcuni animali per poi cadere sul terreno. STUDIO con METODO ▼ Trovo le informazioni. Cerca nel testo le parole che corrispondono a queste definzioni: Avvolge il seme. È dotato di radichetta e gemma. Sono intorno all'embrione. Procurati dei semi (fagioli, noci, albicocche, ecc...), aprili e ritrova per ognuno le parti descritte nel testo. DAL SEME ALLA PIANTA Quando un seme cade su un terreno, se trova le condizioni giuste di acqua, temperatura e sostanze nutritive allora germina, cioè fa nascere una nuova pianta.