Il fiore e la riproduzione

SCIENZE » Il mondo dei viventi IL REGNO DELLE PIANTE - Il fiore e la riproduzione Il fiore e la riproduzione Il fiore è la parte della pianta in cui sono contenuti gli organi necessari per la riproduzione. La riproduzione permette a ogni pianta di dare vita a molte altre piante simili a se stessa. In questo modo si garantisce la continuazione della specie. 1 Gli stami sono gli organi riproduttori maschili. In cima agli stami si trovano le antere, che contengono le cellule riproduttive maschili, cioè il polline, che ha l'aspetto di una polverina gialla. 2 Il pistillo è l’organo riproduttore femminile. Nella parte bassa del pistillo si trova l’ ovario, che contiene le cellule femminili, cioè gli ovuli. La parte del pistillo che si allunga verso l'alto si chiama stilo. Lo stilo ha una punta appiccicosa chiamata stimma, che serve per catturare il polline trasportato dal vento o dagli insetti, per poi far sì che raggiunga gli ovuli. 3 I petali del fiore circondano e proteggono gli stami e il pistillo. Il loro colore ha una funzione di richiamo per gli insetti, utili per il processo di impollinazione. L’insieme dei petali forma la corolla. 4 Lo stelo è il fusto che sostiene il fiore attaccato al peduncolo, che in alto si allarga a formare delle foglioline che assomigliano a petali verdi: sono i sepali. L’insieme dei sepali si chiama calice. Il fiore DAL FIORE AL FRUTTO La riproduzione ha inizio con l'impollinazione, cioè quando un granello di polline di un fiore, la cellula maschile, raggiunge l’ovulo di un altro fiore della stessa specie, la cellula femminile, permettendone la fecondazione. A questo punto i petali appassiscono e l’ovario si trasforma in un frutto, dentro il quale si forma il seme. STUDIO con METODO ▼ Espongo il testo. Ripeti il testo ad alta voce aiutandoti con il disegno e con queste parole chiave: stami • polline • pistillo • petali • stelo. L'impollinazione La ciliegia è il frutto che contiene il seme da cui nascerà un nuovo albero.
SCIENZE » Il mondo dei viventi IL REGNO DELLE PIANTE - Il fiore e la riproduzione Il fiore e la riproduzione Il fiore è la parte della pianta in cui sono contenuti gli organi necessari per la riproduzione. La riproduzione permette a ogni pianta di dare vita a molte altre piante simili a se stessa. In questo modo si garantisce la continuazione della specie. 1 Gli stami sono gli organi riproduttori maschili. In cima agli stami si trovano le antere, che contengono le cellule riproduttive maschili, cioè il polline, che ha l'aspetto di una polverina gialla. 2 Il pistillo è l’organo riproduttore femminile. Nella parte bassa del pistillo si trova l’ ovario, che contiene le cellule femminili, cioè gli ovuli. La parte del pistillo che si allunga verso l'alto si chiama stilo. Lo stilo ha una punta appiccicosa chiamata stimma, che serve per catturare il polline trasportato dal vento o dagli insetti, per poi far sì che raggiunga gli ovuli. 3 I petali del fiore circondano e proteggono gli stami e il pistillo. Il loro colore ha una funzione di richiamo per gli insetti, utili per il processo di impollinazione. L’insieme dei petali forma la corolla. 4 Lo stelo è il fusto che sostiene il fiore attaccato al peduncolo, che in alto si allarga a formare delle foglioline che assomigliano a petali verdi: sono i sepali. L’insieme dei sepali si chiama calice.   Il fiore DAL FIORE AL FRUTTO La riproduzione ha inizio con l'impollinazione, cioè quando un granello di polline di un fiore, la cellula maschile, raggiunge l’ovulo di un altro fiore della stessa specie, la cellula femminile, permettendone la fecondazione. A questo punto i petali appassiscono e l’ovario si trasforma in un frutto, dentro il quale si forma il seme. STUDIO con METODO ▼ Espongo il testo. Ripeti il testo ad alta voce aiutandoti con il disegno e con queste parole chiave:  stami • polline • pistillo • petali • stelo.   L'impollinazione La ciliegia è il frutto che contiene il seme da cui nascerà un nuovo albero.