Relazioni

MATEMATICA » Relazioni, dati e previsioni Relazioni Tra gli insiemi o tra uno o più elementi degli insiemi vi può essere una relazione. Per esempio: il quadrato b è più grande del quadrato a (fig. 1) oppure il quadrato c ha più lati di un triangolo d (fig. 2). Queste relazioni, in matematica, si rappresentano graficamente con: il grafo (una linea o freccia che collega uno o più elementi); la tabella a doppia entrata. Con i grafi si possono rappresentare le relazioni tra gli elementi. Le relazioni possono essere di tre tipi: riflessiva, simmetrica e transitiva. Osserva, leggi e completa. riflessiva Marco fa i compiti tutti i giorni. L'azione di fare i compiti ricade su di lui: è una relazione riflessiva. simmetrica Anna è compagna di classe di Marco e Marco è compagno di classe di Anna. La relazione “essere compagno di classe“ è simmetrica. transitiva Se Anna è compagna di classe di Marco e Marco è compagno di classe di Lucia, allora Lucia è compagna di classe di Anna. Questa relazione è transitiva. Le relazioni si possono rappresentare anche con una tabella a doppia entrata. Osserva e completa. Mattia è cugino di Filippo è cugino di Simone è cugino di Luca è cugino di
MATEMATICA » Relazioni, dati e previsioni Relazioni Tra gli insiemi o tra uno o più elementi degli insiemi vi può essere una relazione. Per esempio: il quadrato b è più grande del quadrato a (fig. 1) oppure il quadrato c ha più lati di un triangolo d (fig. 2). Queste relazioni, in matematica, si rappresentano graficamente con: il grafo (una linea o freccia che collega uno o più elementi); la tabella a doppia entrata. Con i grafi si possono rappresentare le relazioni tra gli elementi. Le relazioni possono essere di tre tipi: riflessiva, simmetrica e transitiva. Osserva, leggi e completa. riflessiva Marco fa i compiti tutti i giorni. L'azione di fare i compiti ricade su di lui: è una relazione riflessiva. simmetrica Anna è compagna di classe di Marco e Marco è compagno di classe di Anna. La relazione “essere compagno di classe“ è simmetrica. transitiva Se Anna è compagna di classe di Marco e Marco è compagno di classe di Lucia, allora Lucia è compagna di classe di Anna. Questa relazione è transitiva. Le relazioni si possono rappresentare anche con una tabella a doppia entrata. Osserva e completa. Mattia è cugino di Filippo è cugino di Simone è cugino di Luca è cugino di