Misurare gli angoli

MATEMATICA » Geometria Misurare gli angoli L’ampiezza degli angoli si misura con il grado. L’unità di misura è l’angolo grado (1°) cioè un angolo piccolissimo che corrisponde alla trecentosessantesima parte dell’angolo giro. Il simbolo ∧ indica il vertice dell'angolo. Ecco, quindi, le misure degli angoli principali: Gli angoli ottusi hanno un’ampiezza superiore all’angolo retto. Gli angoli acuti hanno un’ampiezza inferiore all’angolo retto. COME SI USA... Lo strumento per misurare gli angoli è il GONIOMETRO. Come si usa? Sovrapponi il goniometro sull’angolo che devi misurare. Fai coincidere con il centro del goniometro il vertice dell’angolo e la linea che passa per lo zero con un lato dell’angolo. Leggi il numero segnato sul goniometro in corrispondenza dell’altro lato dell’angolo: quella è l’ampiezza dell’angolo. Osserva l’esempio. L’angolo delimitato dall'area gialla ha un’ampiezza di 35°. ESERCIZI per IMPARARE 1 Usa il goniometro per misurare questi angoli. 2 Leggi l’ampiezza e disegna l’angolo. Angoli e rette Osserva queste rette incidenti. Che tipo di angoli formano? Prova a misurarli con il goniometro. Che cosa noti? a = ................. b = ................. c = ................. d = ................. Si formano due angoli acuti e due ottusi. Osserva ora queste rette perpendicolari. Che tipo di angoli formano? Prova a misurarli con il goniometro. a = ................. b = ................. c = ................. d = ................. Sono quattro angoli retti. Le due linee sono, infatti, perpendicolari. Quando s'incontrano, formano quattro angoli retti. ⇒ Quaderno delle competenze Pagg. 118-119
MATEMATICA » Geometria Misurare gli angoli L’ampiezza degli angoli si misura con il grado. L’unità di misura è l’angolo grado (1°) cioè un angolo piccolissimo che corrisponde alla trecentosessantesima parte dell’angolo giro. Il simbolo ∧ indica il vertice dell'angolo. Ecco, quindi, le misure degli angoli principali: Gli angoli ottusi hanno un’ampiezza superiore all’angolo retto. Gli angoli acuti hanno un’ampiezza inferiore all’angolo retto. COME SI USA... Lo strumento per misurare gli angoli è il GONIOMETRO. Come si usa? Sovrapponi il goniometro sull’angolo che devi misurare. Fai coincidere con il centro del goniometro il vertice dell’angolo e la linea che passa per lo zero con un lato dell’angolo. Leggi il numero segnato sul goniometro in corrispondenza dell’altro lato dell’angolo: quella è l’ampiezza dell’angolo. Osserva l’esempio. L’angolo delimitato dall'area gialla ha un’ampiezza di 35°. ESERCIZI per IMPARARE 1 Usa il goniometro per misurare questi angoli. 2 Leggi l’ampiezza e disegna l’angolo. Angoli e rette Osserva queste rette incidenti. Che tipo di angoli formano? Prova a misurarli con il goniometro. Che cosa noti? a = ................. b = ................. c = ................. d = ................. Si formano due angoli acuti e due ottusi. Osserva ora queste rette perpendicolari. Che tipo di angoli formano? Prova a misurarli con il goniometro. a = ................. b = ................. c = ................. d = ................. Sono quattro angoli retti. Le due linee sono, infatti, perpendicolari. Quando s'incontrano, formano quattro angoli retti. ⇒ Quaderno delle competenze  Pagg. 118-119