Chi erano gli Assiri

STORIA » Le civiltà dei grandi fiumi I POPOLI DELLA MESOPOTAMIA - Gli Assiri Chi erano gli ASSIRI Intorno al 2000 a.C. il popolo nomade degli Assiri si stabilì lungo il fiume Tigri nella zona settentrionale della Mesopotamia, al confine con l’attuale Turchia. Gli Assiri entrarono in contatto con la popolazione degli Ittiti, dai quali impararono a domare i cavalli, a costruire agili carri da guerra, ma, soprattutto, impararono a lavorare il ferro, metallo ancora completamente sconosciuto ai Babilonesi. Gli Assiri costruirono le proprie armi con questo materiale e organizzarono un fortissimo esercito che, a partire dal 1000 a.C. circa, permise loro di conquistare l'intera Mesopotamia e fondare un grande impero. La prima capitale di tale impero fu Assur, così chiamata in onore dell'omonimo dio della guerra e della vendetta. Successivamente la capitale fu trasferita a Ninive. In rosa, Impero degli Assiri. Punta di freccia assira in ferro. STUDIO con METODO ▼ Schematizzo le informazioni. Utilizza queste parole chiave per ripetere ad alta voce il testo. Impero • Ittiti • ferro • armi da guerra • cavallo LO SAI CHE... CHI ERANO GLI ITTITI Nel 2000 a.C. la popolazione degli Ittiti si stabilì in Asia Minore (oggi Turchia centro-orientale). Gli Ittiti furono il primo popolo dell'antichità a utilizzare il ferro, di cui conservarono il segreto della lavorazione per molto tempo, traendone grandi vantaggi, soprattutto militari. Inoltre impararono ad addomesticare i cavalli, che utilizzavano per trainare un'altra loro invenzione, il carro da guerra con le ruote a raggi. Queste innovazioni resero il loro esercito praticamente invincibile: sconfissero i popoli vicini e crearono un vasto impero con capitale Hattusa. Il loro dominio finì intorno al 1200 a.C. In giallo, Impero degli Ittiti. ⇒ Quaderno delle competenze Pagg. 8-9
STORIA » Le civiltà dei grandi fiumi I POPOLI DELLA MESOPOTAMIA - Gli Assiri Chi erano gli ASSIRI Intorno al 2000 a.C. il popolo nomade degli Assiri si stabilì lungo il fiume Tigri nella zona settentrionale della Mesopotamia, al confine con l’attuale Turchia. Gli Assiri entrarono in contatto con la popolazione degli Ittiti, dai quali impararono a domare i cavalli, a costruire agili carri da guerra, ma, soprattutto, impararono a lavorare il ferro, metallo ancora completamente sconosciuto ai Babilonesi. Gli Assiri costruirono le proprie armi con questo materiale e organizzarono un fortissimo esercito che, a partire dal 1000 a.C. circa, permise loro di conquistare l'intera Mesopotamia e fondare un grande impero. La prima capitale di tale impero fu Assur, così chiamata in onore dell'omonimo dio della guerra e della vendetta. Successivamente la capitale fu trasferita a Ninive.   In rosa, Impero degli Assiri. Punta di freccia assira in ferro.   STUDIO con METODO ▼ Schematizzo le informazioni. Utilizza queste parole chiave per ripetere ad alta voce il testo. Impero • Ittiti • ferro • armi da guerra • cavallo LO SAI CHE... CHI ERANO GLI ITTITI Nel 2000 a.C. la popolazione degli Ittiti si stabilì in Asia Minore (oggi Turchia centro-orientale). Gli Ittiti furono il primo popolo dell'antichità a utilizzare il ferro, di cui conservarono il segreto della lavorazione per molto tempo, traendone grandi vantaggi, soprattutto militari. Inoltre impararono ad addomesticare i cavalli, che utilizzavano per trainare un'altra loro invenzione, il carro da guerra con le ruote a raggi. Queste innovazioni resero il loro esercito praticamente invincibile: sconfissero i popoli vicini e crearono un vasto impero con capitale Hattusa. Il loro dominio finì intorno al 1200 a.C. In giallo, Impero degli Ittiti. ⇒ Quaderno delle competenze  Pagg. 8-9