Focus: La Costituzione

STORIA ATTIVA » FOCUS I POPOLI DELLA MESOPOTAMIA La Costituzione Grazie al ritrovamento del Codice di Hammurabi, possiamo considerare l'impero babilonese come la più antica forma di Stato, ossia un insieme di persone che ha in comune la lingua, la cultura, la storia e un sentimento di appartenenza a una comunità. Ogni Stato regola la vita della società attraverso una propria raccolta di leggi, detta codice, proprio come faceva il Codice di Hammurabi. Uguaglianza e diversità - Apprendimento individualizzato IN CLASSE Provate a immaginare la vostra classe come uno Stato che confina con altri Stati, ossia le altre classi. Scrivete la vostra Costituzione, datevi delle leggi e provate a rispettarle. IN ITALIA C’È UN CODICE ALLA BASE DI TUTTE LE ALTRE LEGGI: LA COSTITUZIONE ITALIANA. È una raccolta di leggi generali condivise (dette anche norme) che definiscono cos'è lo Stato italiano, quali sono le sue Istituzioni (Regioni, Comuni, Parlamento, ecc…), e quali sono i diritti e i doveri dei cittadini. Perché sia approvata, ogni nuova legge deve rispettare le norme scritte nella Costituzione entrata in vigore il giorno 1 gennaio 1948. L’originale della prima pagina della Costituzione Italiana. LO SAI CHE... La Costituzione Italiana prevede l'istituzione dei tribunali per giudicare i reati (articoli 101-113). Garantisce inoltre la possibilità a tutti i cittadini italiani di rivolgersi ai tribunali per ottenere giustizia. L'articolo 24 della Costituzione dice infatti che la difesa in giudizio è diritto inviolabile di ogni cittadino, al punto che sono assicurati i mezzi per agire e difendersi davanti ad ogni tribunale anche a chi non ha la possibilità di poter sostenere il costo di un avvocato.
STORIA ATTIVA » FOCUS I POPOLI DELLA MESOPOTAMIA La Costituzione Grazie al ritrovamento del Codice di Hammurabi, possiamo considerare l'impero babilonese come la più antica forma di Stato, ossia un insieme di persone che ha in comune la lingua, la cultura, la storia e un sentimento di appartenenza a una comunità. Ogni Stato regola la vita della società attraverso una propria raccolta di leggi, detta codice, proprio come faceva il Codice di Hammurabi.     Uguaglianza e diversità - Apprendimento individualizzato IN CLASSE Provate a immaginare la vostra classe come uno Stato che confina con altri Stati, ossia le altre classi. Scrivete la vostra Costituzione, datevi delle leggi e provate a rispettarle. IN ITALIA C’È UN CODICE ALLA BASE DI TUTTE LE ALTRE LEGGI: LA COSTITUZIONE ITALIANA. È una raccolta di leggi generali condivise (dette anche norme) che definiscono cos'è lo Stato italiano, quali sono le sue Istituzioni (Regioni, Comuni, Parlamento, ecc…), e quali sono i diritti e i doveri dei cittadini. Perché sia approvata, ogni nuova legge deve rispettare le norme scritte nella Costituzione entrata in vigore il giorno 1 gennaio 1948. L’originale della prima pagina della Costituzione Italiana. LO SAI CHE... La Costituzione Italiana prevede l'istituzione dei tribunali per giudicare i reati (articoli 101-113). Garantisce inoltre la possibilità a tutti i cittadini italiani di rivolgersi ai tribunali per ottenere giustizia. L'articolo 24 della Costituzione dice infatti che la difesa in giudizio è diritto inviolabile di ogni cittadino, al punto che sono assicurati i mezzi per agire e difendersi davanti ad ogni tribunale anche a chi non ha la possibilità di poter sostenere il costo di un avvocato.