Cos’è un mappamondo

GEOGRAFIA » Dal territorio alla carta LE CARTE GEOGRAFICHE - Il mappamondo Cos'è un mappamondo Per rappresentare interamente la superficie del nostro pianeta, i cartografi hanno realizzato due strumenti particolari: il mappamondo e il planisfero. Il mappamondo è una sfera che riproduce la forma della Terra e sulla quale è possibile visualizzare la superficie dei continenti e degli oceani, cioè delle terre emerse e dei mari. I mappamondi possono essere sia fisici sia politici. IL RETICOLO GEOGRAFICO Per stabilire dove si trova un luogo sulla terra, i geografi hanno tracciato sul mappamondo una linea immaginaria, l’equatore, che segna la massima circonferenza della terra ed è alla stessa distanza dai due poli, il Polo Nord e il Polo Sud. L’equatore divide il globo terrestre in due emisferi: emisfero nord o boreale e emisfero sud o australe. In seguito i geografi hanno disegnato una serie di cerchi paralleli all’equatore: i paralleli. Poi hanno disegnato una serie di cerchi che passano per i due poli: i meridiani. Il meridiano fondamentale è detto di Greenwich, perché passa per l'osservatorio di Greenwich, in Inghilterra. In questo modo sul mappamondo si è formato un intreccio di linee chiamato reticolo geografico. Dalla foto al mappamondo STUDIO con METODO ▼ Verifico le informazioni. Indica con una X se ogni affermazione è vera o falsa. I meridiani sono tutti uguali. Vero Falso L'Equatore divide la Terra in due parti eguali. Vero Falso Il meridiano principale passa per Roma. Vero Falso 1. Circolo polare artico 2. Tropico del Cancro 3. EQUATORE 4. Tropico del Capricorno 5. Circolo polare antartico 6. Meridiano di Greenwich 7. Emisfero nord Nel mappamondo, come nelle carte, l'emisfero nord è rappresentato sempre in alto. 8. Emisfero sud Ogni punto sul reticolo è individuato incrociando la sua distanza dall'Equatore (detta latitudine) con quella dal Meridiano principale (detta longitudine). I paralleli più importanti sono: l'Equatore, il Tropico del Cancro e del Capricorno, i due Circoli polari. Meridiani e paralleli si incontrano nei Poli: il Polo Nord e il Polo Sud.
GEOGRAFIA » Dal territorio alla carta LE CARTE GEOGRAFICHE - Il mappamondo Cos'è un mappamondo Per rappresentare interamente la superficie del nostro pianeta, i cartografi hanno realizzato due strumenti particolari: il mappamondo e il planisfero. Il mappamondo è una sfera che riproduce la forma della Terra e sulla quale è possibile visualizzare la superficie dei continenti e degli oceani, cioè delle terre emerse e dei mari. I mappamondi possono essere sia fisici sia politici. IL RETICOLO GEOGRAFICO Per stabilire dove si trova un luogo sulla terra, i geografi hanno tracciato sul mappamondo una linea immaginaria, l’equatore, che segna la massima circonferenza della terra ed è alla stessa distanza dai due poli, il Polo Nord e il Polo Sud. L’equatore divide il globo terrestre in due emisferi: emisfero nord o boreale e emisfero sud o australe. In seguito i geografi hanno disegnato una serie di cerchi paralleli all’equatore: i paralleli. Poi hanno disegnato una serie di cerchi che passano per i due poli: i meridiani. Il meridiano fondamentale è detto di Greenwich, perché passa per l'osservatorio di Greenwich, in Inghilterra. In questo modo sul mappamondo si è formato un intreccio di linee chiamato reticolo geografico.   Dalla foto al mappamondo STUDIO con METODO ▼ Verifico le informazioni. Indica con una X se ogni affermazione è vera o falsa. I meridiani sono tutti uguali. Vero Falso L'Equatore divide la Terra in due parti eguali. Vero Falso Il meridiano principale passa per Roma. Vero Falso   1. Circolo polare artico 2. Tropico del Cancro 3. EQUATORE 4. Tropico del Capricorno 5. Circolo polare antartico 6. Meridiano di Greenwich 7. Emisfero nord Nel mappamondo, come nelle carte, l'emisfero nord è rappresentato sempre in alto. 8. Emisfero sud Ogni punto sul reticolo è individuato incrociando la sua distanza dall'Equatore (detta latitudine) con quella dal Meridiano principale (detta longitudine). I paralleli più importanti sono: l'Equatore, il Tropico del Cancro e del Capricorno, i due Circoli polari. Meridiani e paralleli si incontrano nei Poli: il Polo Nord e il Polo Sud.